Airbnb, una delle piattaforme di viaggi più importanti a livello globale, ha annunciato nel mese di novembre 2023 la nuova Winter Release, una serie di novità che promettono di rendere ancora più interessante e funzionale l’esperienza degli host di appartamenti e case vacanze. Per attivare tutte le opzioni che ti spiegherò all’interno di questo articolo, dovrai richiedere l’accesso anticipato, se ancora non l’hai fatto; in ogni caso, Airbnb gradualmente nel tempo porterà tutti gli utenti con annunci verso questi aggiornamenti.

1. Marchio “Guest favourite”

La novità che salta maggiormente all’occhio è la presenza su molti annunci del marchio “Guest favourite” (in italiano “Amato dagli ospiti”): tuttora esiste e continuerà ad esistere il titolo di Superhost, ma questo è a livello di account, cioè se tu sei un host che ha più annunci, puoi ottenere questo titolo solo se tutti i tuoi annunci soddisfano i relativi requisiti (media delle recensioni sopra il 4,8, cancellazioni lato host sotto l’1%, ecc.); invece, il riconoscimento “Amato dagli ospiti” è a livello di singolo annuncio, ossia significa che tu potresti avere diversi annunci, alcuni che performano bene e altri che performano male, ma quelli che vanno bene otterranno questo riconoscimento.

I requisiti per questo riconoscimento sono simili a quello di Superhost, anche se leggermente più stringenti, perché il punteggio medio deve essere 4,9 o superiore e non ci devono essere stati problemi di qualità a livello di annuncio, contatti con assistenza Airbnb, ecc. Un’altra novità a tal riguardo è che non esiste più il filtro “Superhost” ma è stato introdotto il filtro “Amato dagli ospiti”.

2. Nuovo design dell’annuncio

Un’altra novità riguarda il profondo cambiamento del design da app dell’annuncio su Airbnb in modalità host: infatti, se vai sul tuo annuncio vedrai l’annuncio strutturato in modo completamente diverso, così è più semplice andare a ritrovare determinati elementi, come per esempio i servizi; inoltre, quello che più salta all’occhio come novità è il tour fotografico, cioè Airbnb, tramite l’uso dell’intelligenza artificiale, riconosce le foto e le posiziona in ogni spazio che potresti avere all’interno dell’annuncio, quindi l’ospite poi può vedere un tour fotografico e quindi capire qual’è la camera dal letto, qual è il bagno, ecc. e cosa c’è all’interno di ognuno di questi spazi, perché poi puoi andare ad inserire i servizi presenti in ogni spazio.

Airbnb ha dato la possibilità di creare questi tour fotografici, perché si è accorta che molti ospiti dalle foto dell’annuncio non riuscivano a riconoscere bene com’era strutturata la casa, i vari spazi e cosa è presente all’interno di ogni spazio; questa novità è sicuramente molto interessante, perché aumenta anche la percentuale di conversione e di prenotazionedell’annuncio.

3. Nuovo design della sezione “Guadagni”

E’ stata poi ristrutturata la sezione “Guadagni”, dove adesso puoi vedere con un grafico a barre tutti i guadagni che hai ottenuto per ogni mese e dall’inizio dell’anno, quanto sono state le commissioni e il guadagno lordo; c’è anche una parte di imposte trattenute, che per ora vedrai pari a zero, perchè Airbnb non è ancora sostituto d’imposta in Italia.

Inoltre, puoi esportare un file di tutti i tuoi guadagni lordi (opzione che era già presente prima della Winter Release 2023), però adesso puoi aggiungere tanti filtri, puoi rimuovere alcuni dati che non ti interessano e crearti poi quel file che ti può servire per la dichiarazione dei redditi.

4. Nuovo design delle recensioni

Un’altra importante modifica riguarda la modalità con cui vengono mostrate le recensioni: adesso Airbnb si rifà al modello di TripAdvisor e Google, in cui l’ospite potrà vedere all’interno del tuo annuncio quante recensioni con 5 stelle hai ricevuto, quante con 4 stelle, quante con 3 stelle, ecc. e può andare a filtrare e trovare meglio le recensioni che più gli interessano, può ordinarle cronologicamente, ecc.; pertanto, in questo modo l’ospite ha un’idea migliore di come è stato valutato il tuo annuncio da tutti gli ospiti precedenti che vi hanno soggiornato e la possibilità di andare ad individuare meglio quelle recensioni che gli interessano maggiormente per valutare se prenotare o meno il tuo annuncio.

5. Modifiche riguardanti i prezzi

Ci sono due cambiamenti importanti in programma per quanto riguarda i prezzi, che entreranno in vigore nei prossimi mesi.

5.1 Prezzi sul calendario

Il primo cambiamento di cui ti voglio parlare riguarda i prezzi che metti sul calendario: Airbnb ha in programma di farti impostare dei prezzi che sono i prezzi per l’ospite, ossia che includono già sia le commissioni ospite che le commissioni host, a differenza di com’è stato fino ad adesso, dove, se avevi la commissione frazionata, il prezzo che mettevi sul calendario era il prezzo al lordo delle commissioni solo lato host. Pertanto, da quando questo nuovo aggiornamento sui prezzi sarà effettivamente operativo, i prezzi includeranno anche le commissioni lato ospite, quindi dovrebbero essere il 15% più alti.

Questo è un cambiamento che, quando verrà applicato, cambierà sicuramente la tua esperienza su Airbnb; in ogni caso Airbnb ti mostrerà quali sono i tuoi guadagni finali, quindi la commissione lato host, la commissione lato ospite, le tasse, i costi di pulizia, ecc.

Il mio consiglio è, quando entrerà ufficialmente in vigore questa modifica, di alzare i prezzi sul calendario, per evitare che tu perda troppi soldi.

5.2 Confronto con altri annunci

Sempre riguardo i prezzi, un aggiornamento che potrebbe essere molto interessante per aiutarti a definire i prezzi del tuo annuncio riguarda la possibilità di confrontarli con quelli di annunci simili nelle vicinanze, sia prenotati che non prenotati: potrai, infatti, selezionare delle date sul tuo annuncio e, per quelle date, in automatico Airbnb ti mostrerà gli annunci simili e tu potrai scegliere tra alloggi prenotati e non prenotati, cioè potrai vedere per quelle date quali sono gli annunci simili nella tua zona che sono stati prenotati e mediamente a che prezzo; questa novità è sicuramente molto interessante, per aiutarti a definire i prezzi da impostare per delle future date libere.

Quello che attualmente puoi fare è fare una ricerca come ospite e vedere per determinate date che prezzi hanno messo gli annunci non prenotati nella tua zona, però non puoi sapere a che prezzo sono stati prenotati gli annunci simili nella tua zona; con questo nuovo aggiornamento potrai vederlo.

Per avere più informazioni su come lavorare al meglio durante la bassa stagione turistica, puoi guardare il video “Le 6 Migliori Novità della Winter Release di Airbnb” su Youtube.

Se vuoi conoscere tutti i segreti su Airbnb e vuoi eccellere in questa piattaforma, puoi iscriverti al “Corso Completo Airbnb”, che trovi sul sito guadagnareospitando.it.

Se hai domande o commenti da fare, scrivi pure qua sotto.

×

Ciao!

Clicca qua sotto per chiedermi info su WhatsApp...

× Supporto WhatsApp